FAQ

Dimensioni

Risultati: 11

Nel caso di un imballo multilingue in cui non c’è abbastanza spazio sul packaging per indicare tutte le lingue, cosa si può fare?

Ultima modifica il 28/05/2021

Si segnala che l’obbligo di etichettatura come introdotto dal decreto n. 116 riguarda gli imballaggi immessi al consumo in Italia, pertanto deve sicuramente essere prevista in italiano. È opportuno, poi, verificare se siano previsti eventuali obblighi di etichettatura vigenti in altri Paesi in cui è immesso al consumo l’imballaggio. Inoltre,

C’è una dimensione minima obbligatoria per i caratteri con cui si indicano le informazioni relative all’etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 26/02/2021

Chi si occupa della grafica e della forma dell’etichettatura ambientale ha libertà di scelta sullo stile grafico, sulla forma e sui colori dell’etichettatura ambientale, infatti la norma non dispone formule precise ma raccomanda che gli imballaggi siano opportunamente etichettati, con una visione volta al raggiungimento dell’obiettivo. La legge non identifica disposizioni e

Le confezioni destinate al consumatore finale composte da flaconi di volume inferiore o pari a 125 ml, devono riportare l’etichettatura ambientale oppure sono esclusi?

Ultima modifica il 26/05/2021

La norma non prevede alcuna esenzione per gli imballaggi di piccole dimensioni, e/o con spazio stampato ridotto, né per quelli multilingua, né per quelli importati. Tuttavia, per queste casistiche si rilevano spesso difficoltà operative nel prevedere l’apposizione fisica dell’etichettatura ambientale sul packaging, in particolare per gli imballaggi di piccola dimensione,

Quali sono le modalità utilizzabili per la comunicazione dell’etichettatura ambientale (simboli, testo, QR Code, ecc..)?

Ultima modifica il 26/05/2021

Il testo di legge indica esplicitamente che su tutti gli imballaggi (B2B e B2C) siano riportate le identificazioni dei materiali mediante la decisione 129/97/CE. Gli imballaggi destinati ai consumatori finali devono inoltre prevedere le indicazioni sul corretto conferimento in raccolta. CONAI suggerisce di indicare chiaramente la famiglia di materiale prevalente

Se lo spazio sull’imballaggio è limitato, o se l’imballaggio è neutro, è possibile inserire le informazioni di etichettatura ambientale sulla documentazione associata al prodotto (es. bolla/documento di trasporto)?

Ultima modifica il 28/05/2021

Per imballaggi neutri si intendono gli imballaggi non stampati che non prevedono una grafica o l’apposizione di alcuna simbologia e informazione, e che sono venduti tal quali ai clienti dai produttori. La norma non esclude tali imballaggi dall’obbligo. Tuttavia, per alcune di queste casistiche sono state rilevati importanti limiti tecnologici

Nel caso di imballaggi di piccole dimensioni è possibile utilizzare un QR code o un link al sito web dell’azienda per veicolare contenuti sull’etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 28/05/2021

La norma non prevede alcuna esenzione per gli imballaggi di piccole dimensioni, e/o con spazio stampato ridotto, né per quelli multilingua, né per quelli importati. Tuttavia, per queste casistiche si rilevano spesso difficoltà operative nel prevedere l’apposizione fisica dell’etichettatura ambientale sul packaging, in particolare per gli imballaggi di piccola dimensione,

I prodotti cosmetici che rientrano negli imballaggi di piccole dimensioni, sono esonerati dall’obbligo di etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 28/05/2021

La norma non prevede alcuna esenzione per gli imballaggi di piccole dimensioni, e/o con spazio stampato ridotto, né per quelli multilingua, né per quelli importati. Tuttavia, per queste casistiche si rilevano spesso difficoltà operative nel prevedere l’apposizione fisica dell’etichettatura ambientale sul packaging, in particolare per gli imballaggi di piccola dimensione,

Esistono deroghe sulle indicazioni da ripotare nel caso di imballaggi di piccole dimensioni per prodotti alimentari monoporzione (es. cioccolatini 5-10 gr)?

Ultima modifica il 28/05/2021

La norma non prevede alcuna esenzione per gli imballaggi di piccole dimensioni, e/o con spazio stampato ridotto, né per quelli multilingua, né per quelli importati. Tuttavia, per queste casistiche si rilevano spesso difficoltà operative nel prevedere l’apposizione fisica dell’etichettatura ambientale sul packaging, in particolare per gli imballaggi di piccola dimensione,

L’etichettatura ambientale deve avere una grandezza minima?

Ultima modifica il 14/02/2021

Dal punto di vista grafico, non vi sono disposizioni da seguire obbligatoriamente. Si presuppone tuttavia che, oltre ad essere chiara, non fuorviante e facilmente comprensibile da qualsiasi consumatore, l’etichettatura debba essere ben leggibile. Pertanto si suggerisce di fare riferimento a quanto già regolato in tal senso nel settore alimentare, dal

Il produttore è tenuto a seguire uno stile grafico per l’etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 14/02/2021

Chi si occupa della grafica e della forma dell’etichettatura ambientale ha libertà di scelta sullo stile grafico, sulla forma e sui colori dell’etichettatura ambientale: la norma non dispone formule precise ma raccomanda che gli imballaggi siano opportunamente etichettati, con una visione volta al raggiungimento dell’obiettivo. Ovviamente si presuppone che, oltre