FAQ

Nel caso di polimeri diversi da quelli esplicitati nella decisione, il numero “7” va indicato prima o dopo l’abbreviazione del polimero?

Mentre per le altre codifiche la Decisione 129/97/CE riporta prima l’abbreviazione e poi il numero, nel caso di polimeri diversi da quelli esplicitati dalla Decisione l’obbligo è di apporre il numero 7. L’abbreviazione del polimero è volontaria, pertanto non c’è una regola specifica da seguire.

Al fine di fornire informazioni più puntuali rispetto alla composizione degli imballaggi in plastica, e visto il numero importante di diversi polimeri esistenti che vanno sotto la stessa codifica “7”, è infatti possibile accompagnare al “7” l’abbreviazione del nome del polimero ove disponibile. Le abbreviazioni dei principali polimeri esistenti sono riportate nella norma tecnica UNI EN 1043-1. 

Ad esempio, un imballaggio in poliammide, può essere identificato con: PA 7 o 7 PA.

, ,

Ultima modifica il 03/06/2021