FAQ

Obbligo

Risultati: 27

Nei rotoli di bobine di carta è obbligatorio apporre l’etichetta ambientale?

Ultima modifica il 27/05/2021

Si, tutti gli imballaggi sono sottoposti all’obbligo di etichettatura. La norma non esclude gli imballaggi neutri e/o a peso variabile dall’obbligo. Tuttavia, per alcune di queste casistiche sono state rilevati importanti limiti tecnologici che potrebbero non consentire l’apposizione fisica dell’etichettatura ambientale sul packaging. A tal proposito, nella nota di chiarimenti

Nel caso di scatole esportate in tutto il mondo, è corretto indicare la codifica identificativa del materiale ai sensi della decisione 129/97/CE?

Ultima modifica il 27/05/2021

Ai sensi del decreto legislativo del 3 settembre 2020, tutti gli imballaggi immessi al consumo in Italia sono sottoposti all’obbligo di etichettatura ambientale ai sensi della decisione 129/97/CE, che prevede un sistema di identificazione dei materiali che è omogeneo a livello europeo attraverso codifiche alfanumeriche, trattandosi di una decisione della Commissione

È obbligatorio apporre l’etichettatura ambientale su un imballaggio venduto all’estero e rivenduto in Italia tramite il canale e-commerce?

Ultima modifica il 27/05/2021

Ai sensi del decreto legislativo del 3 settembre 2020, tutti gli imballaggi immessi al consumo in Italia sono sottoposti all’obbligo di etichettatura. Pertanto, nel caso di imballaggi destinati al mercato italiano si devono prevedere obbligatoriamente le informazioni di etichettatura ambientale.

Di chi è la responsabilità dell’adempimento all’obbligo se il cliente si rifiuta di apporre l’etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 27/05/2021

Il primo periodo del comma 5, dell’art. 219 non esplicita quali siano i soggetti obbligati ad etichettare tutti gli imballaggi secondo le modalità stabilite dalle norme tecniche UNI per una corretta informazione del consumatore finale. Il secondo periodo del comma 5, al contrario, dispone chiaramente che siano i produttori i

Barattoli in banda stagnata con etichetta e termoretraibile trasparente: dove si indicano le informazioni ambientali? Vanno inserite tutte sull’etichetta di carta o su ogni singolo componente?

Ultima modifica il 27/05/2021

Le etichettature ambientali (almeno la codifica alfanumerica come da Decisione 129/97/CE) delle diverse componenti separabili manualmente che costituiscono l’unità di vendita dovrebbero essere apposte su ciascuna componente. Quando ciò non è possibile, possono essere apposte o sul corpo principale del sistema di imballo, o sull’etichetta o su altra componente che

Le salviette devono riportare l’etichettatura ambientale visto che “contengono” un liquido cosmetico?

Ultima modifica il 27/05/2021

Le salviette che contengono un liquido cosmetico non sono imballaggi, pertanto non sono sottoposte all’obbligo di etichettatura.

Prodotti confezionati singolarmente e forniti al canale B2B in imballaggi secondari come scatole di cartone: è necessario etichettare singolarmente ogni imballaggio primario, o è sufficiente apporre un’etichetta esterna sulla scatola che riporti le codifiche identificative dell’imballaggio primario e secondario?

Ultima modifica il 27/05/2021

Se l’utente finale dell’imballaggio primario non è il consumatore finale È sempre preferibile apporre l’etichetta su ciascun imballaggio primario. Quando questo non è possibile, l’etichettatura può essere riportata sull’unità di vendita, quindi sul multipack/imballaggio secondario (in questo caso l’unità di vendita è l’imballaggio secondario, essendo il prodotto non destinato al

La codifica va applicata solo su prodotti da imballaggio (scatole, astucci,…) o anche su altri eventuali accessori?

Ultima modifica il 27/05/2021

L’obbligo dell’etichettatura ambientale si riferisce agli imballaggi, vale a dire: “i prodotti, composti di materiali di qualsiasi natura, adibiti a contenere determinate merci, dalle materie prime ai prodotti finiti, a proteggerle, a consentire la loro manipolazione e la loro consegna dal produttore al consumatore o all’utilizzatore, ad assicurare la loro

Gli angolari in materiale plastico, che sono sempre all’interno di ulteriori imballaggi, devono riportare l’etichetta direttamente sull’angolare?

Ultima modifica il 27/05/2021

Ai sensi del decreto legislativo del 3 settembre 2020, tutti gli imballaggi (primari, secondari e terziari) immessi al consumo in Italia sono sottoposti all’obbligo di etichettatura. Se il sistema di imballaggio prevede delle componenti separabili manualmente dal corpo principale, ciascuna di queste deve necessariamente riportare la codifica alfanumerica come da

Gli imballaggi commercializzati nel canale B2B devono prevedere l’etichettatura ambientale sul packaging o le informazioni al cliente possono essere fornite in modalità alternative?

Ultima modifica il 28/05/2021

Gli imballaggi destinati al B2B devono obbligatoriamente ripotare la codifica dei materiali di composizione in conformità alla Decisione 129/97/CE. Tutte le altre informazioni restano, tuttavia, volontariamente applicabili. Il primo periodo del comma 5, dell’art. 219 non esplicita quali siano i soggetti obbligati ad etichettare tutti gli imballaggi secondo le modalità