FAQ

Indifferenziato

Risultati: 6

Qual è la differenza tra riciclabilità e raccolta differenziata?

Ultima modifica il 31/05/2021

Gli imballaggi possono essere conferiti in raccolta differenziata, siano essi riciclabili o non allo stato delle tecnologie attuali, ferme restando le buone regole per una raccolta differenziata di qualità (in primis la possibilità di svuotare sempre l’imballaggio del suo contenuto). Infatti, grazie al sistema CONAI – Consorzi di Filiera, gli

Un imballaggio composto a prevalenza plastica dove deve essere conferito?

Ultima modifica il 27/05/2021

Tutti gli imballaggi in plastica possono essere conferiti in raccolta differenziata, siano essi monomateriali, composti, multicomponenti, riciclabili o non allo stato delle tecnologie attuali, ferme restando le buone regole per una raccolta differenziata di qualità (ad esempio, svuotare sempre l’imballaggio del suo contenuto, ridurne il volume quando possibile). Grazie al

Come deve essere conferito un imballo stampato con inchiostri UV?

Ultima modifica il 02/03/2021

Nel caso di un imballaggio realizzato con uno dei materiali di imballaggio (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro), accoppiato o trattato con un altro materiale, diverso da quelli di imballaggio (es. colle, adesivi, inchiostri), è sempre da considerarsi monomateriale e va conferito nella raccolta differenziata di riferimento. Tutti gli imballaggi

Quando un imballaggio è considerabile riciclabile? Come sapere dove va conferito?

Ultima modifica il 28/05/2021

Occorre sottolineare la differenza tra riciclabile e conferibile in raccolta differenziata. Tutti gli imballaggi possono essere conferiti in raccolta differenziata, siano essi riciclabili o non allo stato delle tecnologie attuali, ferme restando le buone regole per una raccolta differenziata di qualità (ad esempio, svuotare sempre l’imballaggio del suo contenuto, ridurne

L’etichettatura ambientale deve seguire necessariamente dei codici colore?

Ultima modifica il 14/02/2021

Dal punto di vista grafico e dei colori dell’etichettatura, non vi sono disposizioni da seguire obbligatoriamente. Se invece si vuole progettare una etichetta ambientale colorata, al fine di armonizzare e omogeneizzare le indicazioni al cittadino, CONAI consiglia come linea guida di riferimento per la scelta dei colori dell’etichettatura ambientale, quella

Il produttore è tenuto a seguire uno stile grafico per l’etichettatura ambientale?

Ultima modifica il 14/02/2021

Chi si occupa della grafica e della forma dell’etichettatura ambientale ha libertà di scelta sullo stile grafico, sulla forma e sui colori dell’etichettatura ambientale: la norma non dispone formule precise ma raccomanda che gli imballaggi siano opportunamente etichettati, con una visione volta al raggiungimento dell’obiettivo. Ovviamente si presuppone che, oltre